Vai al contenuto

Il 106mo Giro d’Italia: vetrina per il saper fare italiano

A Roma, presso la sede del Ministero degli Esteri si è tenuta una conferenza stampa per presentare la 106esima edizione del Giro d’Italia, durante la quale è stata presentato il trofeo di quest’anno con su incisi dal primo all’ultimo vincitore delle passate edizioni.

Leggi tutto: Il 106mo Giro d’Italia: vetrina per il saper fare italiano

Il vicepresidente del Consiglio e il ministro degli Esteri, Antonio Tajani, ha sottolineato che le manifestazioni sportive possono attirare turisti provenienti da tutto il mondo e rappresentano uno strumento importante di politica estera per il paese. Tajani ha spiegato che la politica estera non è solo una questione per il ministro degli Esteri e i diplomatici, ma coinvolge tutto il Sistema Italia e implica la costruzione di rapporti di amicizia, solidarietà e vicinanza con altri paesi.

Il presidente di Rcs Urbano Cairo si è detto grato per la sensibilità e la capacità del governo italiano di capire quanto il Giro d’Italia possa contribuire alla promozione dell’Italia nel mondo e all’attrazione di turisti nel paese. Cairo ha dichiarato di aver sempre sperato che il governo italiano considerasse il Giro un bene importante per l’Italia e si è detto entusiasta per la grande opportunità offerta dalla collaborazione tra il governo e Rcs.

Foto dal sito esteri.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *