Vai al contenuto

Giro d’italia 2023: una Corsa Rosa ricca di stelle

Giro d'Italia 2016

Tra meno di un mese prenderà il via il Giro d’Italia 2023, con una cronometro individuale da Fossacesia Marina a Ortona.

Leggi tutto: Giro d’italia 2023: una Corsa Rosa ricca di stelle

La corsa rosa si annuncia piena di stelle, con numerosi ciclisti pronti a contendersi la vittoria lungo un percorso caratterizzato da tre prove contro il tempo e diverse salite. I grandi favoriti per la vittoria sono Remco Evenepoel e Primoz Roglic. Il campione del mondo Evenepoel, reduce dal secondo posto al Giro di Catalogna, vuole vincere con grande convinzione. Roglic, vincitore di tre Vuelta e terzo al Giro d’Italia nel 2019, sembra essere un avversario temibile. Altri ciclisti come Tao Geoghegan-Hart, Rigoberto Uran, Aleksandr Vlasov, Thibaut Pinot, Joao Almeida e Bauke Mollema potrebbero rappresentare una minaccia.

L’Italia punta soprattutto su Damiano Caruso, secondo classificato nel 2021, che cercherà di lottare per le posizioni di vertice. Giulio Ciccone, vincitore della seconda tappa del Giro di Catalogna, e Domenico Pozzovivo, che sogna la settima top-10 al Giro d’Italia, rappresentano altre carte di spessore. Caruso e Ciccone potrebbero entrambi aspirare a un posto nella top-5. La Bahrain-Victorious e la Trek-Segafredo sono due squadre italiane che si contenderanno la vittoria nella corsa rosa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *